Come è difficile diventare grande

In questi ultimi mesi sono successe molte cose che mi hanno fatto entrare (forse) di diritto nel mondo degli adulti; non che prima non fossi già entrata a far parte del club, ma penso di poter affermare che la mia investitura è stata decisamente ufficializzata.

Sono cambiati alcuni rapporti, ne sono arrivati tanti altri che mi hanno decisamente migliorato la vita, il lavoro è diventata una parte determinante della mia esistenza. Sono ancora un pò carente nella sfera sentimentale, ma in quell’ambito ho capito che è completamente inutile fare progetti; succede quando succede. Quindi è bene viversi il pre con la dovuta serenità e senza troppe ansie, visto che ci pensa già la vita a darci un sacco di grattacapi.

C’è però una cosa su tutte, che mi fa capire che ormai sono una socia dell’associazione “Il mondo degli adulti”: tra qualche settimana aprirò la mia partita Iva, elemento assolutamente indispensabile per poter continuare con il lavoro. Un turbinio di emozioni alberga in me: felicità, stupore (non avrei mai pensato che un giorno avrei aperto una mia partita Iva), e un pizzico di paura; si paura, perchè questo piccolo grande gesto mi emancipa quasi definitivamente; è come se qualcuno avesse iniziato a darmi le chiave per aprire il portone della mia vita. Il prossimo passo sarà quello di andare a vivere da sola, ma purtroppo ci vorrà ancora MOLTO tempo. Intanto da qualche parte bisogna pur iniziare: cominciamo da qui.

Annunci

12 thoughts on “Come è difficile diventare grande

  1. crescere è inevitabile…io che sono una peter pan ambulante un pò ti invidio…e vivere da soli non garantisce la maturità sebbene uno si senta più responsabile, lo dico per esperienza…ma il tuo è un bel percorso e ti porterà ad avere in mano le chiavi della tua vita a tutti gli effetti…:-)

  2. Prima o poi succede a tutti. Io ancora stento a credere di far parte ormai del “mondo-adulto”, anche periciamo che per ora ci sono solo l’età e le esperienze vissute che mi hanno portata fino qui. Però si cambia, eccome se si cambia!

  3. In bocca al lupo!!!! Spero la tua chiave-partita Iva sia quella fortunata!!!! Sai, oggi è difficile portare il peso di una chiave simile……..in ogni caso non sono qui a tarparti le ali! Suerte!

  4. Io ho iniziato a sentirmi adulta, quando ho cominciato a pagarmi tutto da sola, e di conseguenza a rimanere sempre senza soldi. SEMPRE.
    La verità è che ADULTI non lo si diventa mai consapevolmente.
    A volte non lo si diventa proprio, anche se si fanno tutte le cose che da adulti si devono fare, ma credimi che non è poi una cosa così brutta 😀

    Goditi il momento! Spero che a te con il lavoro vada meglio di come è andata a me. :*

  5. la paura è la sensazione più normale visto e considerato il cambiamento.
    benvenuta nell’associazione “Il mondo degli adulti”!
    mi piace questa definizione … anche se mi fa sentire già un po’ vecchia …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...