Tristi verità

Porti l’ennesimo Cv e ricevi l’ennesimo “cerchiamo solo gente con esperienza”. Chissà se anche per battere per strada chiedono esperienza

20140219-130956.jpg

Annunci

Sochi: bella ma non balla

Si è da poco conclusa la cerimonia di apertura delle Olimpiadi invernali 2014. L’immenso carrozzone olimpico quest’anno si è fermato nella Grande Madre Russia, per la precisione a Sochi, ridente località balneare sul Mar Nero.

Lo Zar Vladimir Putin ha deciso che queste Olimpiadi devono essere il trampolino del rilancio russo tra i grandi del mondo; in particolare Putin ci tiene a dimostrare che la Russia è un paese moderno, ricco e aperto alle diversità (cito dal discorso fatto dal presidente del comitato olimpico russo, trattenendo a stento le grasse risate).

La cerimonia è stata tecnicamente perfetta (a parte un piccolo intralcio iniziale), però se devo esprimere un giudizio non mi ha entusiasmato particolarmente. Escludendo gli spettacolari ed emozionanti balletti presentati dal corpo di ballo del Bolshoi (che ha deliziato il pubblico con una trasposizione in danza del romanzo russo per eccellenza, “Guerra e pace”, e con il sempreverde “Lago dei Cigni”), il resto della cerimonia l’ho trovata un po’ asettica, eccessivamente pomposa e propagandistica.

In ogni caso viva le Olimpiadi e buon weekend!

20140207-201804.jpg

Invisible: il ritorno degli U2

Per il nuovo album noi fans sfegatati e di lunghissimo corso, dobbiamo aspettare giugno 2014. Però i nostri beneamati hanno deciso di fare un piccolo regalino a noi fans e soprattutto alla lotta contro l’AIDS.

Durante la domenica più calda d’America, quella del Super Bowl, è stato lanciato un video come presentazione ufficiale di “Invisible”, nuovo singolo della band che è stato possibile scaricare da iTunes gratuitamente per 24 ore. Ad ogni click, la Bank of America ha devoluto 1 dollaro a (RED), associazione impegnata nella lotta contro l’AIDS.

Sono stati raggiunti numeri da capogiro, e il singolo è pure bello. Se questo è l’antipasto della nuova fatica discografica di Bono, Edge, Larry e Adam, vedo all’orizzonte una soddisfacente e abbondante abbuffata!

Buon weekend!

20140203-184855.jpg

Don Camillo è uno di famiglia

20140203-181530.jpg

Quest’immagine fa parte di uno dei ricordi più belli della mia infanzia: i film di Don Camillo e Peppone.

Mio papà è un grandissimo estimatore delle avventure del prete reazionario e del sindaco comunista di Brescello e, ancora quando c’erano le videocassette, li registrava tutti e poi ce li riguardavamo insieme, fino a sapere le battute a memoria.

Oggi purtroppo quelle cassette non ci sono più, e sto puntando a prendere i DVD, ma ogni volta che in tv c’è Don Camillo, io e papà ci mettiamo seduti sul divano per salutare con il solito entusiasmo il nostro vecchio amico di famiglia.