Impressioni

Pare che sia tornata su questi schermi.

Pare che almeno per anno avrò un lavoro.

Pare che inizierò a breve a imparare a suonare il pianoforte.

Pare che voglia ricominciare a viaggiare, da sola o in compagnia.

Pare che inizierò una dieta e la palestra per rimettermi in forma.

Pare che abbia finito l’ultimo libro di Ken Follett e che mi sia piaciuto moltissimo.

Pare che ci siano molte cose interessanti che bollono in pentola

Annunci

Chiedo l’aiuto del pubblico!

Intanto vorrei chiedere scusa agli altri blogger, ma per inspiegabili motivi ogni volta che leggo un post interessante e mi viene voglia di scrivere un commento su un altro blog, non riesco mai a postare tale commento. Se scelgo l’openID o il profilo wordpress, quando schiaccio il pulsante “invia”, il mio commento viene “mangiato” e però non compare sotto con tutti gli altri.
Qualcuno riesce a spiegarmi perché?

Riassumendo

Manco da talmente tanto dalla blogsfera che non so bene da dove ricominciare il mio racconto. Anche perchè sono successe moltissime cose, alcune stupende, altre un po’ meno simpatiche. Forse potrebbe essere una buona idea fare un piccolo elenco schematico, perchè a parole ci metterei davvero troppo a raccontare. Cominciamo dunque:

  • Sono stata confermata al lavoro dopo il periodo di prova; la mia datrice di lavoro non solo ha deciso di tenermi fino alla fine del contratto stipulato, ma ha deciso che vuole investire su di me, anche per il futuro. Dopo tanti sacrifici è una bella soddisfazione, soprattutto visto il periodo non proprio splendido per tanti che con il lavoro faticano.
  • Prime vacanze vere e proprie dopo secoli: durante l’estate andavo sempre all’estero per motivi di studio. Premetto che non mi sto lamentando, anzi sono esperienze che rifarei tutte, che mi hanno aperto la mente sotto ogni punto di vista. Ma per una volta volevo una vacanza veramente “rilassante”. Ed ecco perciò la scelta di fare una settimana a Castiglione della Pescaia, splendida località toscana che mi ha regalato veramente una vacanza splendida. Sole, mare, cibo e risate!
  • Coi ragazzi della “vecchia” compagnia le cose non sono molto rosee: già la situazione si era incrinata quando avevo iniziato anche ad uscire con altre persone; poi è arrivata la conferma del lavoro, le vacanze ed un computer nuovo, che mi hanno fatto entrare nella top 10 delle personalità più ricche del paese. Ergo una snob senza cervello, che non degna più di uno sguardo gli amici “poveri”. Inizio ad essere un po’ stufa, onestamente…

Abbastanza soddisfatta di questo rapido riassunto di quasi un mese e mezzo di assenza, riprendo la visione olimpica con un immenso magone per la Tania nazionale, beffata da un giudizio troppo severo e da 20 stupidi centesimi, con un’enorme gioia per i tre moschettieri, ennesima medaglia aurea per il fioretto, e con l’attesa della Regina dell’atletica.

A volte ritornano

Eccomi di nuovo su questi schermi!

La vita reale mi ha leggermente risucchiato: sono successe veramente tantissime cose, che prima di raccontarvi necessito di fare un attimo mente locale del tutto. Inoltre domani ho una cosa in ballo, ma per scaramanzia preferisco non dire nulla fino a quando non sarò completamente sicura.

Ora devo tornare di volata a lavorare, ma prima di lasciarvi (e questa volta spero per poco) vi devo segnalare un blog “neonato”, che ho scoperto di recente. E’ fresco, ricco di articoli interessanti e di notizie; si chiama la Zanzara Tigre. Ve lo segnalo, che se avete voglia di novità potrebbe essere un ottimo spunto!

A presto!

Le biografie di Iodanzo: Majja Michajlovna Pliseckaja

Il blog di Iodanzo propone una nuova biografia di un mostro sacro della danza internazionale. Scritta e curata da me, andate a leggerla! A presto e buona domenica!

Majja Michajlovna Pliseckaja viene spesso citata come la più grande ballerina dei tempi moderni. Nasce da un’illustre famiglia ebraica di artisti e studiò a Spitzbergen, la più grande delle Isole Svalbard in Norvegia, dove suo padre lavorava come ingegnere.

Per continuare a leggere l’articolo, cliccate qui