Amarezza canaglia

Oggi non ho il minimo dubbio su come definire il mio stato d’animo: profondamente amareggiata. Cercherà di fare un riassunto delle puntate precedenti senza essere troppo noiosa.

Da quando ho iniziato a lavorare con i ragazzi di Iodanzo, da quando mi sono fatta dei nuovi amici e da quando ho poi iniziato a lavorare in studio, i miei “vecchi” amici hanno iniziato ad avere un atteggiamento decisamente ostile nei miei confronti. E’ vero che non uscivo più con loro tutti i weekend o tutte le “festività” più o meno comandate, ma per me non era cambiato nulla; il bene che voglio a queste persone è rimasto immutato. Invece da parte loro ho percepito un netto cambiamento, senza aver ben compreso i motivi.

Ieri è successa una cosa che mi ha fatto ancora più capire che a queste persone di me non interessa più di tanto. I ragazzi avevano organizzato un’uscita per venerdì sera, perchè poi una delle ragazze del gruppo parte per le vacanze (piccola postilla: io per loro ero Onassis perchè sono andata una settimana in vacanza e poi viene fuori che partono tutti, ma questa è un’altra storia). Io ho accettato perchè comunque a me, nonostante le frecciatine e le battutine poco simpatiche, mi fa piacere uscire ogni tanto con loro, per cercare di fargli capire che si può continuare ad essere amici anche se non ci si vede ogni santo weekend.

Invece cosa è successo? Ho scoperto che venerdì ci saranno anche i Brangelina e quindi non andrò, perchè onestamente sono stufa di accettare le decisioni altrui senza prendere in considerazione quello che sento io. Insomma in sostanza io non vado, e in generale la cosa è stata presa con totale indifferenza ed una delle ragazze mi ha detto che ci teneva a vedermi perchè poi parte ecc ecc, che è una vita che non ci vediamo, che per i Brangelina non è un problema se ci sono anche io, e che non mi posso isolare così come sto facendo.

Io le ho risposto che invece per me è un problema e che quindi non vado; che non è una questione di isolarsi perchè qualche volta che c’erano anche loro sono andata, ma la cosa non mi fa proprio piacere visto che quando ci sono i Brange i ragazzi non mi rivolgono la parola, perchè bisogna far vedere ai Brange che anche loro mi considerano una persona di merda. Quindi, se ci si tiene veramente a vedersi, si può anche organizzare di vedersi separatamente, perchè da ora in avanti metto davanti a tutto quello che fa star bene me e basta. Lei mi ha risposto parecchio scocciata di fare come preferisco.

Ci sono rimasta parecchio male: prima di tutto penso che se ci si teneva veramente a uscire con me, si poteva anche organizzare l’uscita senza i Brange, perchè comunque con loro si sono visti sabato scorso e ieri tutta la giornata per il Ferragosto. Inoltre io non in tutto questo discorso dove rientro? Nel senso, per i Brange non c’è problema, per gli altri neanche, ma qualcuno che pensa a come mi posso sentire io dove sarebbe?

Che amarezza…

Annunci

Tentativo fallito

Volevo scrivere un bel post su quanto è bello aver ritrovato la serenità interiore dopo questo lieto evento.
Volevo scrivere un bel post su quanto sono sollevata da questo momento di bello stabile, dopo mesi e mesi di uragani e tempeste.
Volevo scrivere un bel post su quanto è rilassante avere il cervello finalmente concentrato solo sullo studio e senza più pensieri e paranoie da fine del mondo.
Volevo scrivere un bel post su quanto sono felice di non dover più stare a Pisa in pianta stabile.

Però con un mal di denti del genere è francamente impossibile!