Uno stile impeccabile, a volte, non basta 

Una recensione seria partirebbe probabilmente in maniera diversa; prima viene il riassunto della trama, poi l’opinione di chi scrive. Al contrario, voglio mettere subito in chiaro una cosa: Youth è senza ombra di dubbio, un bel film. Potente, evocativo, meditativo, ricco, in cui la fervida immaginazione di quello che è attualmente il regista italiano più famoso all’estero trova piena realizzazione. 

Una recensione normale finirebbe così; invece, ho una serie di obiezioni che si possono facilmente riassumere in quest’affermazione: un superbo esercizio stilistico, ma nulla di più.